Stampa

Facendo seguito alla specifica analisi dell’organizzazione dei singoli settori e dei rischi specifici per ciascuno di questi, come da verbale 384/16 sono stabilite le seguenti ulteriori misure di contrasto alla corruzione.

Settore Affari generali ed Area  Amministrativa

Evento rischioso: personale

-          Selezione del personale e progressioni di carriera

Il rischio si può verificare nell’assenza di pubblicità della selezione o almeno di adeguata pubblicità; assenza di controllo dei requisiti dichiarati; attestazioni delle presenze in servizio e/o omissioni di controlli sulle presenze in servizio,

La causa può essere individuata nei seguenti comportamenti:

-          Assenza o insufficienza di controlli sul personale

-          Mancata trasparenza nelle procedure

-          Mancata rotazione negli affidamenti dei compiti e dei procedimenti

Le misure efficaci in tal caso sono per lo più le misure di trasparenza all’interno dell’amministrazione e nei confronti dei terzi quali: aumentare i termini di pubblicazione dei bandi in modo da permettere la massima conoscenza e partecipazione; evitare situazioni di conflitto di interesse sostituendo il personale che abbia rapporti di parentela o frequentazione abituale; intensificare i controlli sul personale e sul sistema di rilevazione delle presenze.

AREA: servizi sociali

Nel settore sociale il rischio è molto elevato e concerne la possibilità che beneficino di prestazioni sociali soggetti che non abbiano i requisiti o, al contrario, escludere quelli che hanno i requisiti.

Le cause degli eventi rischiosi sono sostanzialmente identificabili nelle seguenti:

-          Concentrazione del potere

-          Mancanza di controlli delle dichiarazioni ISEE

-          Mancata trasparenza

Le misure per ridurre il rischio corruzione sono:

sottoporre a controlli a campione le dichiarazioni ISEE, in special modo laddove risulti reddito pari ad euro zero;

garantire la massima pubblicità delle iniziative sociali del Comune attraverso la pubblicazione sul sito ufficiale dell’Ente nonché sulla pagina facebook e sul tabellone luminoso.

Settore demografico, tributi, commercio, pubblicità.

Per le residenze occorre incrementare i controlli attraverso la collaborazione con i Vigili Urbani, nonché predisporre moduli prestampati con allegate documentazioni ed effettuare un controllo a campione.

Altre aree di rischio vengono individuate nelle funzioni del commercio, dei tributi e della pubblicità dove si ritiene necessario operare nel massimo rispetto della trasparenza e della pubblicità attuando controlli capillari sui singoli processi.

Settore Pubblica Istruzione

Evento rischioso: aggiudicare appalti a soggetti predeterminati

misure di contrasto:

-          evitare affidamenti diretti al di fuori dei casi di legge e ricorrere, ove possibile, a procedure ad evidenza pubblica anche per piccoli importi;

-          dare attuazione al principio di rotazione;

-          adottare bandi tipo in modo da evitare il bando cucito su misura;

-          misure di trasparenza con la massima pubblicità di ogni appalto;

-          controlli sull’esecuzione dei lavori;

Settore Polizia Locale

Nell’area Polizia Locale gli eventi rischiosi sono molteplici per la delicatezza dei compiti alla stessa assegnati che per lo più consistono in attività di controllo.

Evento rischioso: ruoli

L’evento rischioso può verificarsi nella mancata o ritardata iscrizione a ruolo dei proventi derivanti dalle infrazioni al codice della strada. Infatti, si potrebbe verificare che alcuni contravventori non vengano iscritti a ruolo e /o si facciano passare i termini di prescrizione per l’incasso.

Cause:

- concentrazione del potere

- mancanza di controlli 

Misure di controllo

Si prevede di attuare controlli a campione dei verbali per verificarne l’iscrizione a ruolo ed, inoltre,  effettuare un controllo sistematico delle prescrizioni dei verbali in modo da far emergere situazioni di perseguimento di interessi privati e deviazioni rispetto all’interesse pubblico.

Evento rischioso: controlli edilizi

-          Mancato o ritardato sopralluogo

-          Mancato controllo della superficie occupata

Le misure da attuare sono sostanzialmente quelle di controllo: viene stabilito di richiedere relazioni sui controlli edilizi nonché sulle verifiche dirette a misurare l’effettiva occupazione del suolo.

Altra area di rischio viene identificata nell’Annona. Anche qui si ritiene misura idonea quella del controllo dei processi e della trasparenza dell’azione amministrativa

AREA TECNICA  Lavori pubblici

L’area tecnica si presenta ad elevatissimo rischio corruzione, sia per la gestione degli appalti, sia per la gestione dei provvedimenti autorizzatori e concessori.

evento rischioso: aggiudicare appalti a soggetti predeterminati

misure di contrasto:

-          evitare affidamenti diretti al di fuori dei casi di legge e ricorrere, ove possibile, a procedure ad evidenza pubblica anche per piccoli importi;

-          dare attuazione al principio di rotazione;

-          adottare bandi tipo in modo da evitare il bando cucito su misura;

-          misure di trasparenza con la massima pubblicità di ogni appalto;

-          controlli sull’esecuzione dei lavori;

Area Tecnica Urbanistica

Evento rischioso: provvedimenti autorizzatori e/o concessori senza requisiti e trattazione della pratica;

Quale misura ulteriore per la prevenzione della corruzione, in via sperimentale e quale progetto pilota, il Settore Urbanistica, con riferimento ai procedimenti inerenti le pratiche edilizie considerate ad alto rischio, adotta il sistema di monitoraggio informatico dei procedimenti di istruttoria tecnica ed amministrativa di tali pratiche.

Misure:

informatizzazione - predisporre programma informatico per la gestione dei provvedimenti ampliativi della sfera giuridica del destinatario quali, concessioni autorizzazioni in modo da rispettare l’ordine di presentazione al protocollo mediante tabella informatica per il monitoraggio delle varie fasi del procedimento.

misure di trasparenza

misure di controllo attraverso relazione semestrale sui provvedimenti rilasciati.

Ambiente

Gestione rifiuti: controlli sull’esecuzione dei contratti

AREA FINANZIARIA

evento rischioso: pagamenti

ritardo nei pagamenti,

Controllo del rispetto cronologico dei pagamenti. Relazione semestrale.

Evento rischioso comune  a tutti i settori: eseguita’ di personale ed impossibilità di rotazione

In riferimento alla esiguità di personale nei singoli Settori a causa della quale i Responsabili hanno dichiarato non poter procedere alla pratica della rotazione si adotta quale misura comune a tutti i Settori di attenuazione del rischio l’intensificazione de i controlli sui procedimenti svolti all’interno del Settore ed, ove possibile, l’assegnazione condivisa dell’istruttoria.

Evento rischioso comune a tutti i settori: aggiudicare appalti e contratti

Con riferimento al rischio, comune a tutti i Settori, legato all’aggiudicazione di appalti di servizi e/o concessioni, si adottano le seguenti misure di contrasto:

-          evitare affidamenti diretti al di fuori dei casi di legge e ricorrere, ove possibile, a procedure ad evidenza pubblica anche per piccoli importi;

-          dare attuazione al principio di rotazione;

-          adottare bandi tipo in modo da evitare il bando cucito su misura;

-          misure di trasparenza con la massima pubblicità di ogni appalto;

-          controlli capillari sull’esecuzione dei lavori servizi e forniture;

UFFICIO PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

Evento rischioso : apertura di procedimento disciplinare

Misure di contrasto: l’Ufficio è costituito in forma collegiale e si ritiene che la condivisione del ruolo possa assumere carattere di misura di riduzione del rischio.

Ogni tentativo di corruzione o di pressione psicologica viene segnalato alle autorità competenti.