AUTOCERTIFICAZIONE AI SENSI DEL DPR 445/00 
Ai fini della tutela del superiore bene della salute, quale misura di contenimento anche in attuazione del DPCM del 4.3.2020 SI INVITA L’UTENZAad avvalersi, ove consentito dalla Legge, delle norme in materia di dichiarazioni sostitutive di certificazioni di cui all’art. 46, e di atto di notorietà di cui all’art 47 DPR 445/00 al fine di limitare a quanto strettamente necessario la affluenza di pubblico presso i locali comunali.L’autocertificazione consiste nella facoltà riconosciuta ai cittadini di rappresentare alla Pubblica Amministrazione - in sostituzione di taluni certificati indicati tassativamente dalla legge (art. 46 D.P.R. n. 445/2000) - propri stati, fatti e qualità personali, mediante specifiche dichiarazioni sottoscritte (firmate) dall’interessato.Lo stesso D.P.R. prevede, altresì, la possibilità di presentare dichiarazioni riportanti propri stati, fatti e qualità personali che non rientrano nei certificati indicati dall’art. 46, nei casi e con le modalità indicate dal successivo art. 47. Si tratta delle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà.La firma non deve più essere autenticata, così come la copia fotostatica del documento di identità in corso di validità non deve essere autenticata.
Le istanze e  le dichiarazioni sostitutive  di atto di notorietà  da produrre agli organi della amministrazione pubblica  o ai gestori o esercenti di pubblici servizi sono sottoscritte dall’interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità in corso di validità.                                                                                                                                                         L’autocertificazione sostituisce i certificati senza che vi sia necessità di presentare successivamente il certificato vero e proprio.La Pubblica Amministrazione ha l’obbligo di accettare tali autocertificazioni e dichiarazioni ed effettuare un controllo successivo alla presentazione con modalità variabili (controlli a campione, controlli a tappeto e controlli straordinari), al fine di accertare la veridicità di quanto dichiarato.Non sono sostituibili con l’autocertificazione i sottoelencati documenti:• certificati medici, sanitari, veterinari;• certificati di origine e conformità alle norme comunitarie;• brevetti e marchi.

Il Segretario Generale - Dott.ssa Lucia Marano

Il presente avvivo è pubblicato anche nell'Albo on line

LINK per scaricare i modelli di autocertificazione - Ricordiamo anche che è possibile utilizzare il motore di ricerca interno

Attachments:
Download this file (DPCM4MARZO2020.pdf)DPCM4MARZO2020.pdf[ ]512 kB