L’amministrazione comunale nell’ambito del sistema integrato dei servizi, tende a favorire i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza promuovendo azioni di tutela per i minori.
L’affido familiare rappresenta una risposta qualificata al temporaneo disagio in cui un nucleo familiare può versare; l’affido svolge, così, una funzione di “supplenza”e non di “sostituzione”della famiglia d’origine.
Le forme di affido familiare variano al variare delle esigenze in cui la famiglia versa e possono essere :
• Per un breve periodo o per un tempo prestabilito;
• Per un a parte della giornata o in alternativa della settimana;
• A tempo pieno, in questo caso il minore è accolto in maniera continuativa;
• A tempo indeterminato, qualora non sia possibile stabilire per quanto tempo debba protrarsi l’affidamento.
A chi è rivolto
• A bambini /adolescenti in età compresa da 0 a 17 anni italiani o stranieri;
• Bambini in difficoltà?Qualora il bambino abbia compiuto 12 anni deve essere sentito dal Tribunale per i Minorenni.
• (se è di età inferiore deve essere sentito in considerazione della sua capacità di discernimento)
Chi può essere famiglia affidataria:
coppie con (o senza figli) ,sposate o conviventi oppure persone singole che abbiano:
? disponibilità affettiva e relazionale.
? consapevolezza dell’importanza della famiglia d’origine
? capacità di creare un rapporto educativo con il bambino
L’affido viene proposto dal Servizio Sociale territoriale dietro consenso manifestato da parte dei genitori o del genitore esercente la patria potestà o dal tutore.
La famiglia che decide di proporsi e di dare la propria disponibilità a diventare famiglia affidataria può rivolgersi al Centro affidi territorialmente competente dove troverà operatori esperti che valuteranno la disponibilità e l’idoneità della famiglia, proponendo, di concerto con i Servizi Sociali territoriali, un progetto di affido familiare e definendo un adeguato abbinamento tra le caratteristiche della famiglia affidataria , le esigenze del bambino e quelle della famiglia d’origine.

Indirizzi e numeri utili
Centro affidi
Distretto socio?sanitario N°19
Gravina di Catania
Via Vecchia San Giovanni sn
Tel 095?7447119
Tribunale per i minorenni
Catania
Via Franchetti n°62
Tel 095?7240122
Giudice Tutelare
Presso il Tribunale di Mascalucia
Via Bellini sn
Tel 095?7272052
Servizi Sociali
Comune di S. Agata Li Battiati
Via Dante Majorana n°11/a I° Piano
Tel 095?725.40.32/Fax 095?725.44.96

N.B.  (per questo servizio non è previsto stampato)