Il progetto SSU (Sistema regionale degli Sportelli Unici) è stato realizzato con i fondi della misura 6.05 del POR Sicilia 2000-2006 fondo FESR; mentre il progetto Diffusione del Sistema regionale degli Sportelli Unici (E-SSU) è stato avviato dai Dipartimenti Regionali delle Attività Produttive e Bilancio e Tesoro della Regione Siciliana con lo scopo di mettere in atto, rispettivamente, le seguenti linee di intervento nell'ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013:

•7.1.2.3 - "Rafforzamento degli Sportelli Unici per le Attività Produttive";

•4.2.1.3 - "Sviluppo di sistemi di competitive intelligence a livello di settore, finalizzati a consentire alle imprese un più facile accesso alle innovazioni di prodotto e di processo rilevanti nel settore di riferimento".
L'obiettivo primario è massimizzare la diffusione, sul territorio siciliano, del modello del SUAP, che è stato formalizzato nello standard regionale nell'ambito del progetto SSU (Sistema regionale degli Sportelli Unici, realizzato nell'ambito del POR Sicilia 2000-2006) e che si sostanzia nella predisposizione dei modelli dei procedimenti amministrativi, nella definizione dei modelli organizzativi di riferimento e nella realizzazione di un sistema informatico a supporto dei procedimenti di competenza del SUAP. Il Sistema regionale degli Sportelli Unici è un sistema informatico a supporto degli Sportelli Unici per le Attività Produttive (SUAP) presenti sul territorio della Regione, comprendente una componente informativa dedicata alle imprese interessate ad investire in Sicilia e un'infrastruttura a supporto degli Enti Locali per la gestione dei procedimenti in ambito SUAP.

Gli obiettivi finali del progetto sono:
•Fornire alle Imprese un sistema informatico per la presentazione della Domanda Unica;

•Fornire agli Enti Locali un sistema informatico di supporto ai procedimenti di Sportello Unico per le Attività Produttive e di monitoraggio dell'iter procedurale;

•Fornire alle Imprese e agli Enti Locali lo standard di procedure, adempimenti e modulistica valido per il territorio regionale, eventualmente aggiornato sulla base delle specificità locali.