SI RENDE NOTO CHE AL COMUNE DI SANT'AGATA LI BATTIATI   E' STATO ASSEGNATO IL CONTRIBUTO DI €. 70.000,00 PER LA MESSA IN SICUREZZA DI IMMOBILI COMUNALI,
IN BASE A QUANTO PREVISTO AL COMMA 107 DELL'ART. 1 DELLA LEGGE DI BILANCIO 2019 N. 145 DEL 30/12/2018.
SI ALLEGANO IL DECRETO D.C.F.L. N. 829 DEL 10/01/2019 CON IL RELATIVO ALLEGATO

Dopo che il conferimento dei suddetti rifiuti è stato categoricamente diviso dalla frazione umida organica - il cosiddetto "umido" - si è riusciti, senza alcun costo aggiuntivo per l'Ente, a creare un giorno dedicato per il ritiro dei rifiuti provenienti dai giardini di utenze domestiche: il giorno preposto è il MARTEDI ed il servizio extra sarà esclusivo per sfalci e potature ed inizierà alle ore 12 per concludersi ad esaurimento raccolta. Le modalità: gli sfalci e potature andranno esposti in contenitori o in sacchi - da cui è desumibile la natura del rifiuto contenuto . RICORDIAMO ALTRESI' ai nostri residenti che per quantitativi che superano i 4/5 sacchi o allo stesso modo per quantitativi minimi , TUTTI I GIORNI dal LUNEDI AL SABATO, negli orari comunicati in precedenza, SARA'POSSIBILE CONFERIRE I RIFIUTI PROVENIENTI DA SFALCI E POTATURE di utenze domestiche PRESSO LA NOSTRA ISOLA ECOLOGICA. Differenziare il rifiuto è un dovere per l'Ambiente e non solo, seguiranno altre iniziative per facilitare ed informare i nostri cittadini in tal senso.

Piano paesaggistico della Provincia di Catania Decreto Assessoriale 031/Gab del 2018 - E' possibile scaricare i documenti attraverso questo link  (file oltre 350 MB)

 

Aggiornamenti del 16/07/2019
In allegato Le modifiche alle norme decretare il 12/06/2019

Nota. in allegato anche i documenti precedenti

Manifestazione di Interesse alla procedura per l’affidamento del servizio di  “Pulizia ordinaria e straordinaria delle strutture comunali periodo 2018/2019”, con obbligo di inserimento di soggetti svantaggiati - di cui all'art. 4, comma 1, legge 8 novembre 1991 - ai sensi dell'art. 5, comma 4, della medesima legge e del d.lgs 50/2016. SMART CIG ZC22580C53. - Bando e istanza sezione bandi

Procedura di gara ai sensi dell'art. 60 del D.lgs 50/2016 e ss.mm.ii. per i lavori di “Miglioramento sismico del Palazzo Municipale”. CUP: C91I18000400001 CIG: 762145821B.Procedura di gara ai sensi dell'art. 60 del D.lgs 50/2016 e ss.mm.ii. per i lavori di “Miglioramento sismico del Palazzo Municipale”. CUP: C91I18000400001 CIG: 762145821B.

GARA D’APPALTO CON PROCEDURA APERTA
Pubblicazione chiarimenti in merito alla procedura di gara ai sensi del punto 3. del disciplinare di gara

Quesito n°1
Ai fini della polizza provvisoria relativa alla procedura di gara in oggetto, si chiede se il beneficiario della stessa deve essere: Centrale Unica di Committenza Comuni di Gravina di Catania, Mascalucia e Sant'Agata Li Battiati, oppure il Comune di Sant'Agata Li Battiati.

Risposta
La polizza di garanzia provvisoria di cui al punto 1.4) del disciplinare di gara, stipulata nei modi e nei termini dell'art. 93 del D. Lvo n. 50/2016,  dovrà essere  intestata alla stazione appaltante indicata al punto 1. del bando di gara e precisamente: Centrale Unica di Committenza dei comuni di Gravina di Catania, Mascalucia e Sant'Agata Li Battiati - Centro di costo: Settore IV - Lavori Pubblici e Servizi Manutentivi del Comune di Sant'Agata Li Battiati - via Bellini n° 54 - 95030 Sant'Agata Li Battiati (CT).

Quesito n°2
Per le lavorazioni  che si intendono subappaltare è obbligatorio segnalare la terna di subappaltatori
anche se  le attività che saranno oggetto di subappalto “non rientrano tra quelle maggiormente esposte a rischio di infiltrazioni mafiosa, come individuate al comma 53 dell’articolo 1 della legge 6 novembre 2012 n.190”?

Risposta
La gara in oggetto riguarda un appalto di lavori di importo inferiore alla soglia comunitaria e non compresi fra quelli individuati al comma 53 dell'art. 1 della L. 190/2012, pertanto ai sensi del comma 6 dell'art. 105 del D.lgs 50/2016, non è necessaria l'indicazione della terna di subappaltatori. Tuttavia se le lavorazioni che si intendono subappaltare rientrano tra quelle individuate al comma 53 dell'art. 1 della L. 190/2012 è opportuna l'indicazione del subappaltatore e/o della terna per gli opportuni controlli.

Quesito n°3
Il DGUE inviato su supporto informatico deve essere firmato digitalmente?

Risposta
Come specificato al punto 20. del bando di gara ed al punto 8) del disciplinare di gara, il DGUE dovrà essere prodotto in entrambi i formati (pdf e xml).

Il file in formato pdf dovrà essere regolarmente sottoscritto dall'operatore economico in formato digitale ovvero allegando il documento di identità del firmatario.

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Ing. Adele Giusto

 

Ritorna in sezione Bandi

Si comunica che il Comune di Sant'Agata Li Battiati si avvale del Caf denominato C.A.F. Movimento Cristiano Lavoratori sito in via Umberto, 120 - Tel 0957252858, per la richiesta dei bonus energia. Informazioni sui Bonus

Si comunica che il Comune ha attivato la procedura per il rilascio della nuova C.I.E (Carta d'identità Elettronica). Prima della richiesta è necessario un versamento sul c.c.p. n. 15902950 intestato al Comune di Sant'Agata Li Battiati e/o pagamento alla tesoreria comunale Banca Monte dei Paschi di Siena Ag. Gravina di Catania, via Gramsci 4 IBAN IT58i0103016995000001542568 -  con causale "Rilascio C.I.E. a favore di..." (indicare il nominativo della persona a cui deve essere rilasciata la carta).
Versamento di:
€ 22,21 prima emissione e/o alla naturale scadenza
€ 27,37 per tutti gli atri casi (duplicato a seguito di smarrimento, furto, deterioramento o emissione anticipata)
A differenza del sistema cartaceo occorre una sola fototessera non più vecchia di 6 mesi, in formato cartaceo, dello stesso tipo di quella utilizzata per il passaporto.
A partire dalla suddetta data non sarà più possibile rilasciare carta d'identità in formato cartaceo ad esclusione dei casi previsti dalla Circolare del Ministero dell'Interno n. 4 del 31.03.2017 ovvero, in casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e ai cittadini iascritti all'AIRE.

Si ricorda che l'Uffcio anagrafe è aperto da lunedi a venerdi dalle 09:00 alle 12:00 - martedì dalle 16:30 alle 18.30 - Al momento problemi di telefonia non è possibile telefonare direttamente. Utilizzare il centralio 095 16956001 

SI RENDE NOTO che l’Assessorato Regionale per la Famiglia, le Politiche sociali e le Autonomie locali, in esecuzione del disposto dell’art.6 della  L.R.31 LUGLIO 2003 N.10, giusto D. A. n. 83/GAB/S6  ha  previsto l’erogazione di un Bonus di €. 1000,00 per ogni nascituro o adottato , a decorrere dal 1° gennaio 2018  sino al 31 dicembre 2018  nei limiti dello stanziamento di Bilancio regionale. Al fine di ottimizzare i criteri di assegnazione del bonus, l’assegnazione avverrà secondo un piano di riparto regionale, articolato in due periodi, come di seguito indicato: 
Nati dal 01/01/2018 al 30/06/2018 (1°semestre) - Nati dal 01/07/2018  al 31/12/2018  (2°semestre)                               

Attachments:
Download this file (Bonus regionale figli - istanza.pdf)Bonus regionale figli - istanza.pdf[ ]499 kB

In allegato relazioni periodiche dell'attività di controllo dei Settori finalizzata alla prevenzione della corruzione.

Attachments:
Download this file (- Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semetsre 2019.pdf)- Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semetsre 2019.pdf[ ]37 kB
Download this file (- Sett. 3° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione  - 1° semestre 2019.pdf)- Sett. 3° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf[ ]36 kB
Download this file (- Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf)- Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf[ ]23 kB
Download this file (- Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf)- Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf[ ]53 kB
Download this file (- Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf)- Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf[ ]65 kB
Download this file (- Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf)- Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2019.pdf[ ]50 kB
Download this file (- Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione 1° semestre 2019.pdf)- Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione 1° semestre 2019.pdf[ ]38 kB
Download this file (Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]23 kB
Download this file (Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 1° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]70 kB
Download this file (Sett. 2° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 2° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]38 kB
Download this file (Sett. 2° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 2° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]26 kB
Download this file (Sett. 3° - Relazione  adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 3° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]33 kB
Download this file (Sett. 3° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 3° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]36 kB
Download this file (Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]37 kB
Download this file (Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 4° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]522 kB
Download this file (Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]66 kB
Download this file (Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 5° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]78 kB
Download this file (Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1°  semestre 2018.pdf)Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]60 kB
Download this file (Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 6° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]64 kB
Download this file (Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]25 kB
Download this file (Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. 7° - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]39 kB
Download this file (Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf)Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 1° semestre 2018.pdf[ ]37 kB
Download this file (Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf)Sett. P.L. - Relazione adempimenti piano triennale di prevenzione della corruzione - 2° semestre 2018.pdf[ ]38 kB

Dovendo affrontare la problematica del conferimento di grandi quantità di sacchi contenenti sfalci verdi e potature, si evidenzia che possono essere gestire tramite il servizio pubblico quantità di sfalci afferibili a piccole potature domestiche (fiori recisi,foglie,rametti da potature) e quantificabili al massimo in due sacchi da 100 litri, trasparenti e biodegradabili con un peso massimo di 25 kg. Quantità eccedenti, non potendo essere raccolte, dovranno essere conferite al Centro comunale di raccolta.
La mancata osservanza delle disposizioni sopraindicate comporterà il mancato ritiro e l’applicazione delle relative sanzioni.